Libro “La storia dell’Unità d’Italia” di Enrico Fagnano

12,50 

Questo libro racconta la storia dell’Italia dal 1860 ai primi anni del XX secolo con testimonianze e documenti dell’epoca,
che rivelano quanto realmente è accaduto nel sud dopo l’Unità.

Disponibilita: Disponibile

12,50 

Disponibilita: Disponibile

Acquista Ora
Add to cart

Descrizione del prodotto

Questo libro racconta la storia dell’Italia dal 1860 ai primi anni del XX secolo con testimonianze e documenti dell’epoca, che rivelano quanto realmente è accaduto nel sud dopo l’Unità.

Dal sito Terre Marcianise: L’ultimo libro di Enrico Fagnano, La Storia dell’Italia Unita (Amazon, 2021), racconta ciò che accadde nel Meridione dopo il 1860 con particolare riguardo alle conseguenze economiche dell’unificazione, senza però tralasciare gli altri aspetti, quelli più cruenti, legati alla rivolta popolare, il cosiddetto brigantaggio, peraltro in questi ultimi tempi attentamente indagato in numerosi testi, tra i quali si segnalano per completezza Il sangue del Sud (Mondadori, 2010) dello storico toscano Giordano Bruno Guerri e per intensità Briganti (Utet, 2017) dello storico e giornalista napoletano Gigi Di Fiore.

Rimanendo agli aspetti economici, dopo l’annessione cominciò un trasferimento di risorse verso il nord, che fu massiccio e riguardò tutti i settori. A questo proposito Antonio Gramsci è molto esplicito, quando nel decimo dei Quaderni dal Carcere (Einaudi, 1948-51, e poi edizione critica a cura di Valentino Gerratana, Einaudi, 1975) scrive: “Le masse popolari del nord non capivano che l’unità non era avvenuta su una base di eguaglianza, ma come egemonia del Nord sul Mezzogiorno, cioè che il Nord concretamente era una piovra che si arricchiva alle spese del Sud e che il suo incremento economico-industriale era in rapporto diretto con l’impoverimento dell’economia e dell’agricoltura meridionale.”

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Back to top